Pasqua 2014: vacanze immersi nella natura con Legambiente

Pasqua 2014: vacanze immersi nella natura con Legambiente

Posted by

Per chi ha voglia di trascorrere una Pasqua diversa e di dedicarsi a lavori di manutenzione del territorio, Legambiente a organizzato i primi campi di volontariato nei luoghi di mare, in particolare a Favignana, Finale Ligure, Paestum e Posada.

vacanze immersi nella natura con legambiente

Il progetto mira a valorizzare le qualità, le tipicità e le risorse naturali dei territori insieme alle comunità da locali, un connubio che è da “sempre il filo conduttore che unisce i diversi campi di volontario di Legambiente”, come spiega Luca Gallerano, responsabile del settore Volontariato dell’associazione -. Sono progetti di salvaguardia ambientale, che consentono ai volontari di partecipare concretamente alla valorizzazione e alla tutela del nostro patrimonio attraverso una bella esperienza di condivisione e formazione”.

Le iscrizioni sono ancora aperte per tre località.

A Favignana (Tp) – dal 17 al 22 Aprile – i partecipanti lavoreranno al “Giardino dell’Accoglienza” inaugurato recentemente e dedicato ai migranti, per ingrandirlo e curarlo. Chi sceglierà Paestum (Sa) – dal 24 Aprile al 2 Maggio – parteciperà al progetto di azionariato ambientale Paestumanità e si occuperà della valorizzazione dell’oasi dunale. A Finale Ligure (Sv) – dal 10 al 17 Maggio – il campo è dedicato al turismo responsabile: i volontari prepareranno una parte del tracciato cicloturistico necessario a una manifestazione sportiva. Completo, invece, il campo di Posada (Nu) dal 17 al 22 Aprile, dedicato al ripristino di una parte delle opere costruite a difesa del sistema dunale e danneggiate dall’inondazione di Novembre.

Per informazioni e prenotazioni potete contattare Legambiente ai numeri: 06/86268323-4-5-6-7, attivi dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18.

I partecipanti, coordinati da un responsabile, saranno impegnati per 30 ore a settimana nelle attività del progetto mentre per il resto della giornata potranno esplorare il territorio e dedicarsi ad attività ricreative.

L’idea di passare il tempo libero dedicandosi alle iniziative di volontariato, vi permettono di soggiornare in aree verdi da difendere occupandovi, allo stesso tempo, della loro tutela, scoprendo le bellezze naturali e culturali dei dintorni e vivendo a stretto contatto con gli abitanti del luogo e le loro tradizioni. Il tutto a un costo davvero minimo.

http://www.bollettinoturistico.it

Lascia un commento