Peperoncino Festival 2014: al via la maratona dedicata a Sua Maestà il Peperoncino

Peperoncino Festival 2014: al via la maratona dedicata a Sua Maestà il Peperoncino

Posted by

Dal 10 al 14 Settembre 2014 a Diamante, in Calabria, prenderà il via la maratona dedicata a Sua Maestà il Peperoncino.

logo festival-1

Una cinque giorni in cui cultura e buona tavola si mixano dando spazio “non solo per la gastronomia ma anche per convegni, tavole rotonde, mostre, cinema, satira, cabaret, spettacoli di strada, musica e folclore”, come sottolineano gli organizzatori.

Giunto ormai alla sua 22esima edizione, il Peperoncino Festival, premiato a Bologna con il “Festival of Festivals Award 2014” come “migliore pacchetto turistico”, è una vera e propria kermesse dedicata all’antichissimo elisir di lunga vita in tutte le sue forme e declinazioni.

Al centro della manifestazione la trasgressione, l’erotismo, il freak. Concetti che prenderanno vita in ogni performance, svolta rigorosamente per strada, fuori da qualsiasi teatro, auditorium o luogo chiuso, e naturalmente, senza un biglietto da pagare.

“Sarà una festa popolare inebriante – continuano gli organizzatori – in armonia con la filosofia di Sua Maestà, che venuto dalle Americhe, ha subito familiarizzato con le classi sociali più deboli, tanto da meritare l’appellativo di democratico”.

Peperoncino che in piazza si concederà ai suoi sudditi più fedeli, parola dei testimonial, i sex symbol di Riace: i Bronzi. “Sempre più stanno diventando simbolo della Calabria e per noi lo sono anche della sensualità”, spiegano all’Accademia del Peperoncino che infatti presenterà le due statue ai duecentomila visitatori previsti organizzando, durante le cinque mattinate, escursioni a Reggio Calabria per visitare il Museo.

Nell’edizione 2014 del Peperoncino Festival ci sarà spazio anche per sette concorsi – bandi pubblicati sul sito www.peperoncinofestival.org – che riguarderanno il cinema (“Piccante film festival”), la fotografia, il giornalismo, la pubblicità e la poesia (“Versi piccanti”), oltre al “Premio per la migliore tesi di laurea sul peperoncino”. Nuovo di zecca infine il concorso nazionale “Principe gourmet 2014” che premierà un Maestro della gastronomia italiana che si è particolarmente distinto per la promozione e la valorizzazione della cucina italiana (in gara niente meno che Gualtiero Marchesi, Alfonso Iaccarino, Annie Féolde, Carlo Cracco, Valeria Piccini, Gianni Esposito, Heinz Beck, Luisa Valazza, Maria Teresa Marcotti, Massimo Bottura, Max Alajmo, Moreno Cedroni, Nadia Moroni, Nadia Santini, Pietro Zito).

Ad inaugurare la manifestazione piccante Nino Frassica e Gianni Pellegrino che spegneranno le ventidue candeline della torta.

http://www.bollettinoturistico.it

Lascia un commento