Viaggiare a 360° con Trail me up

Viaggiare a 360° con Trail me up

Posted by

Per gli amanti delle escursioni e dei viaggi in luoghi incontaminati, è in arrivo il nuovo progetto chiamato Trail Me Up, un servizio che permette, attraverso il web, di fare visite virtuali guidate all’interno di aree raggiungibili solo a piedi. A dare vita a questa interessante iniziativa una start up romagnola sostenuta da Aster, il consorzio della regione Emilia-Romagna per l’innovazione e la ricerca industriale.

Trail me up

L’obiettivo di questa iniziativa è quello di creare dei percorsi virtuali all’interno di parchi naturali, montagne e villaggi sperduti, attraverso un sistema di acquisizione fotografica a 360 gradi. Per acquisire le immagini, i fondatori di Trail Me Up hanno realizzato uno zaino, dotato di cinque fotocamere sincronizzate, un GPS e un sistema di alimentazione esterno. Durante il percorso, l’operatore scatta una foto ogni 20-30 metri, quindi registra la posizione. Infine, le immagini vengono geo referenziate ed elaborate in modo da formare le panoramiche a 360°.

L’idea di Trail Me Up è nata a Fabio Zaffagnini, un giovane geologo 36enne, al rientro da un suo viaggio in Patagonia, quando mostrando a degli amici le fotografie dei luoghi,  si è reso conto che avrebbe voluto condividere con loro non solo le immagini, “una percezione integrale di quei momenti incredibili”. Il giovane spiega a Wired che, attraverso quel viaggio, si è reso conto di quanto “sarebbe stato utile poter applicare la logica di Google street view anche ai sentieri pedonali”, così insieme a Gabriele Garavini, web designer e co-fondatore, hanno iniziato a elaborare il prototipo e poi raccogliere “materiale nei parchi di Yosemite, Zion, Bryce e Vermillion Cliffs negli Stati Uniti, poi in Cappadocia, Tanzania, Turchia e Italia e infine tra le tribù del sud dell’Etiopia”.

Chiunque voglia sostenere Trail Me Up può proporsi come fotografo-mappatore attraverso il sito, suggerendo il proprio percorso. Una volta appurata l’affidabilità della persona, Trail Me Up invierà in prestito lo zaino speciale in attesa di ricevere il materiale fotografico che sarà poi montato e caricato sul sito.

http://www.bollettinoturistico.it

Lascia un commento