Agrumi, tartufo e dolci pasquali: le sagre e le feste di Aprile

Agrumi, tartufo e dolci pasquali: le sagre e le feste di Aprile

Posted by

Aprile è arrivato. Le giornate cominciano a essere belle e diventa il periodo giusto per iniziare a vedere il mare, visitare splendide città italiane e soprattutto partecipare alle tante feste e sagre che, come in ogni altro periodo dell’anno, animano i borghi più belli della nostra Penisola.

le sagre e le festa di Aprile-festa del ciorchiello

Nel week end dal 4 al 6 Aprile non mancheranno le manifestazioni che faranno impazzire le papille gustative e tireranno su l’umore. Dal nord al sud, ecco le sagre del prossimo fine settimana:

Sagra degli agrumi: a Muraveva, in provincia di Cagliari, ritorna la Sagra degli agrumi, un grande evento, vanto del territorio del Sarrabus. Dal 4 al 6 Aprile sfileranno i gruppi folk, le immancabili Traccas, dei carri in cui vengono ricostruiti gli ambienti tipici e la vita della zona, ancora le Etnotraccas allestite dalla popolazione locale, i Cavalieri del Sarrabus, la banda musicale di Muravera, i suonatori di Launeddas e le Maschere della Barbagia. Le strade di Muravera saranno ricoperte da tappeti e arazzi multicolori.

Sagra del tartufo di Pineta: a Ravenna, dal 5 al 6 Aprile, si celebra il tartufo. All’interno della Pineta di Classe, un vasto spazio di 900 ettari dove si trovano prati, querceti e percorsi naturalistici, si potrà gustare dell’ottimo tartufo in tavola partecipando a camminate con tartufai esperti nella pineta, mostre e gare con il cane da tartufo, mercatini del tartufo e tanti altri prodotti enogastronomici e d’artigianato tipico romagnolo. Inoltre tutta la città si trasformerà in un’antico borgo con laboratori artigiani e di antichi mestieri lungo le zone principali della festa.

Festa del Ciorchiello: a Casette, Massa Carrara, il 5 e il 6 Aprile, si gusta il dolce tipico pasquale, il Ciochiello. Ingredienti semplici, come pasta lievitata, farina uova, burro, limone, tutto impastato insieme danno vita a una vera bontà a forma di ciambella. L’impasto, come facevano le brave massaie viene lasciato due giorni a lievitare, e poi viene spennellata la parte superiore con un tuorlo sbattuto, poi va in forno e si gusta ancora caldo.

Fiera di primavera: dal 4 al 13 Aprile, a Sesto Fiorentino, si tiene una delle fiere più attese dell’intera regione, la fiera di primavera, che per dieci giorni raccoglierà curiosi, imprese e commercio della Piana Fiorentina. La fiera si tiene nel centro storico della città e dispone di uno spazio espositivo di circa 3.000 mq. Non mancheranno i punti dove rifocillarsi con buonissimi prodotti locali. Per arrivare alla fiera si può prendere un trenino di gomma che attraversa tutta la zona espositiva tra stand e negozi di artigianato.

http://www.bollettinoturistico.it

Lascia un commento